Messi vs Maradona

Nasci a Villa Fiorito, all’epoca un quartiere simile ad una favelas, un po’ più ordinato. Nasci a Rosario, famiglia onesta, di operai. A tredici anni vai in Spagna a Barcellona. Giochi nell’Argentinos Juniors ma quando smetti la divisa torni nel limbo di quella periferia, non la migliore della Buenos Aires anni 70. Giochi nel Barcellona, ti trattano come un figlio … Continua a leggere

Gary Speed, il mito

Sin da bambino ho amato il calcio. Già dai tempi delle elementari compravo, oltre alle figurine Calciatori Panini, il Guerin Sportivo che all’epoca usciva settimanalmente. Non c’era Tele+, in televisione passavano le coppe e la sintesi su Raitre alle 19.00 di domenica di un match di campionato, quasi sempre commentato da Pizzul. C’erano 90° minuto, c’era Dribbling, Domenica Sprint, Pressing e … Continua a leggere

Italia: il pallone si è bucato!

Avevamo concesso uno strappo alla regola dedicando poche righe a Gaetano Scirea e adesso la cosa si ripete per parlare della situazione del calcio italiano, inaugurando la categoria ‘Attualità’. Dopo gli ultimi Mondiali brasiliani ha preso sempre più spazio nelle testate sportive l’inchiesta sullo stato attuale del calcio del Belpaese con ogni giornalista intento a scoprire le cause del declino. … Continua a leggere

Boca Juniors, la Doce: ‘Affare di cuore’

“Sono diventato tifoso del Boca e anche i miei figli lo sono un po’.  Sono diventato tifoso del Boca dopo aver visto in televisione una partita nella quale la gente cantava mentre la squadra stava perdendo.”  Roberto Baggio. Quando Sportitalia trasmetteva il campionato argentino mi capitava molto spesso di vedere partite del Boca Juniors e vi giuro che ho sfiorato … Continua a leggere

Il calcio a… HAITI

Il primo paese che andiamo a visitare è Haiti. Una storia particolare, tra primati dei quali vantarsi e altri dei quali è meglio dimenticarsi. Sotto la guida di Dessalines, Haiti conquista l’indipendenza ai danni dei francesi e diviene la prima repubblica al mondo guidata da leader neri. E’ il 1804.  Malgrado questo traguardo gli anni successivi sono caratterizzati da guerre … Continua a leggere

CHALLENGE CUP: la ‘madre’ di tutte le coppe…

Spesso quando si parla del calcio di fine Ottocento e inizio Novecento ci imbattiamo in curiosi e illuminanti personaggi britannici. Anche stavolta la storia che vi raccontiamo inizia con un personaggio inglese, John Gramlick, idraulico di Bethnal Green nella zona nord-est di Londra ad un paio di chilometri dal Tower Bridge. Nel calcio però ci entra una volta trasferitosi a … Continua a leggere

Perica Ognjenovic, colui che rubò il posto ad Eto’o….

Questa storia è parecchio strana. Vi parleremo di Perica Ognjenovic, ex calciatore serbo, considerato uno dei più grossi flop a livello internazionale. Oggi ha 37 anni e potrebbe ancora giocare, specialmente se consideriamo le grandi credenziali con cui è stato portato alla ribalta del calcio che conta alla fine degli anni novanta. Ripetiamo: ‘è stato portato’ perché poi alla fine … Continua a leggere

Gaetano Scirea, 25 maggio 1953 – ……. per l’eternità!

Questo blog non è nato per parlare del calcio italiano, nè dei suoi interpreti ma di fronte a Gaetano Scirea non c’è regola che tenga, Gaetano Scirea è troppo importante per essere mescolato agli altri, per stare nell’enorme calderone del calcio italiano. Oggi sono 25 anni che se n’è andato, in quel modo brutale, anche se modi belli di morire … Continua a leggere

24/05/2008 La Premier League ha un nuovo protagonista!

La finale di Coppa del Mondo, quella di Champion’s League, di Europa League, il campionato, sono queste le finali e le competizioni che scrivono e aggiornano la Hall of Fame del calcio mondiale. Per chi non potrà mai giocare queste partite perché non è bravo abbastanza e per chi non potrà mai vedere la propria squadra vincerne una, sono altre … Continua a leggere

SG Planitz, i primi della DDR!

Qualcuno di voi conoscerà Zwickau, città tedesca al confine con la Repubblica Ceca. Non è grandissima, 93.000 abitanti immersa nel verde della Sassonia, strutturata geometricamente in maniera quasi perfetta, molto ordinata. Nella zona sud c’è un quartiere apparentemente insignificante a livello turistico e storico, Planitz, una zona residenziale tranquilla. Abbiamo fatto bene a definirla “apparentemente” insignificante perché Planitz per chi … Continua a leggere